ALTOX.it   Guide di Alta Montagna
[ HOME ] [ GUIDE ALPINE ] [ GUIDE ALTOX ] [ PHOTO GALLERY ] [ LAVORO in QUOTA ] [ METEO ] [ AMBIN ] [ NO TAV ]  [ LINKS ] [ CONTATTI ]

- SCUOLA Guide Alpine ALTOX


-Pan eStrapiumb

 Attività
- Alpinismo
 -Sci-Alpinismo
- Arrampicata
- Via Ferrata
- Sci-Freeride
- Ghiaccio
- Spedizioni
- Escursionismo
- Racchette
- Canyoning
Altre Attività
- Parapendio
- Paracadutismo
- Canoa Rafting..
- Lavori speciali  forte esposizione
 Indoor
- MuriArrampicata
- Pan Strapiumb
 
  Valle di Susa
- Alpinismo
- Falesie
- Via Ferrata
- Vie Roccia Md
- Vie Roccia Cl
- Ghiaccio


 

 

 

Caprie
Il comprensorio di Caprie è la più vasta area arrampicabile della Valle di Susa. Le numerose strutture, la quantità di vie, il comodo accesso, la breve distanza da Torino ne fanno una località molto frequentata. Purtroppo dopo la scomparsa del suo scopritore e infaticabile attrezzatore, GianCarlo Grassi prima, e qualche anno dopo del suo degno successore Diego Cordola, una buona parte dei settori, ha subito un notevole degrado e presentano oggi una chiodatura obsoleta e non sempre affidabile, inoltre l'accesso ad alcuni di questi è reso difficile dalla vegetazione.
Ci sono comunque diverse falesie, che al contrario sono state ben rivalutate, sviluppate e rese sicure da una chiodatura ineccepibile, la roccia è un bel serpentino rugoso con abbondanza di tacchette a volte taglienti.

CAPRIE - Placche del Paradiso
Le Placche del Paradiso, così come per la quasi totalità delle pareti dell'area di Caprie, è stata scoperta ed attrezzata da Gian Carlo Grassi, intorno alla metà degli anni 80 e poi successivamente, ripresa qualche anno dopo da Diego Cordola, noto alpinista condovese, scomparso tragicamente in un incidente alpino nel 1993. Anche questo settore non si discosta dalla storia comune del comprensorio arrampicatorio di Caprie e rapidamente cade nell'oblio.
Ma la storia non si ferma, ed è così che a distanza di almeno 25 anni, due più che volenterosi scalatori, Stefano Rossetti e Guido Nota, si dedicano alle pareti minori del luogo, e riscoprono a prezzo di grandi lavori di pulizia e di rifacimento di sentieri, due ex nuovi settori, “Le Placche del Paradiso” e “La Parete degli Haiku”, non che un terzo, già visitato in precedenza probabilmente dal medesimo Gian Carlo, che però si limitò all'apertura di un solo itinerario, oggi battezzato “Falesia del Silenzio”. Nel giro di due inverni (2012 e 2013) la coppia Stefano&Guido ci consegnano tre nuove falesie perfettamente pulite ed attrezzate con oltre una trentina di monotiri

Placche del Paradiso, posta su di una bellissimo terrazzo quasi a picco sul paese di Caprie, conta una dozzina di tiri, su muro prettamente verticale, tutti meritevoli e piuttosto tecnici, benchè alcuni siano interrotti da piccole cenge, alti tra i 10 e 15 mt. su solida roccia, il classico buon serpentino di Caprie, a tacche nette a volte molto taglienti, le difficoltà vanno dal 5 al 7A , con prevalenza, rispetto alle altre due nuove falesie, di difficoltà più moderate. Chiodatura a spit-fix da 10 mm. e catena con anello di calata in sosta.
Il periodo ideale sono le mezze stagioni e le assolate giornate invernali, l'esposizione a sud fa si che la parete va in ombra nel tardo pomeriggio. Quota falesia circa 600 mt.

  Itinerari    
  01- Fiocchi di neve         6B+
02 - Sotto il naso           6B+
03 - Mazza che mazzo     6C / 5
04 - Lo scorpione            6A
05 - Pomo della discordia  5+
06 - Sesso sul sasso        5+
07 - Genesi                    6A+
08 - Cambio sport           7A
09 - Infezione da spit       6B
10 - Nel dubbio sali          6A
11 - Renella                    6B
12 - Lingua biforcuta        6B+
13 - Variante di Lingua b.  6 A
 
 

ACCESSO:
Dal paese di Caprie prendere a sx in direzione di Campanbiardo-Celle, salire la stretta strada a tornanti per alcuni chilometri, appena prima di giungere sul pianoro prativo a valle della borgata di Peroldrado, individuare sulla dx un sentierino con l'indicazione in legno "Placche del Paradiso"; poco oltre, parcheggiare con cura a bordo strada. Lungo il sentiero in 5 minuti si raggiunge la falesia. Dalla base della medesima un nuovo sentiero in altri cinque minuti di discesa conduce al Muro di Vetro (segnavia indicatore in legno e bollini bianchi).

Scarica il file PDF ( Caprie-Paradiso.pdf   125 KB )     / Click destro " Salva oggetto con nome... " /

| Torna a Falesie Valsusa |

| Avigliana Cava | Chiusa Placche San Michele | Mompellato Le Placche | Mompellato Torrione | Caprie Estate-Inf. | Caprie Estate-Sup.| Caprie-Dahù | Caprie-Anticaprie | Caprie-Gran RitornoAcidoFormico | CaprieMalizie | Caprie-Pozze | Caprie-Paretine | Caprie-Haiku | Caprie-Silenzio | Caprie-MuroVetro | Caprie-OasiCastagneti | Caprie-Paradiso | Caprie-MuroMago | Caprie-Promontorio | Caprie-Scoglio | Caprie-Campambiardo | Caprie-Cevrè | Condove-Perabruna | Borgone-RoccaPenna | Borgone-Cava | Borgone-Libro | Chianocco-LosArea | Foresto-Paretine | Foresto-Striature | Foresto-Amore | Foresto-Terrazze | Foresto-Loggia | Foresto Orrido | Foresto-Isola | Foresto-NeverendingWall | Val Clarea GranRotsa | Val Clarea Greisun | Venaus-SanMartino | Novalesa-Paretone | Novalesa-Cascate | Novalesa-Toupè | Gravere-Cariboni | Gravere | Ramat | Exilles-Levi | Militi-Gare | Militi-Tao | Croz del Rifugio | Sueur | Cesana R Clarì | Cesana San Gervasio | Cesana Remolon | Cesana LagoNero |Cesana-Rhuilles | Cesana-Griserie | Claviere-Biasse |

© 2001 AltoX.it   Tutti i diritti riservati
via San Pietro D'Ollesia, 13 - 10053 Bussoleno - TO -
tel: +39-0122/48242 - fax +39-0122/647158 -  Mobile +39-329/8638025
P.I. 07125780010