ALTOX.it   Guide di Alta Montagna
[ HOME ] [ GUIDE ALPINE ] [ GUIDE ALTOX ] [ PHOTO GALLERY ] [ LAVORO in QUOTA ] [ METEO ] [ AMBIN ] [ NO TAV ]  [ LINKS ] [ CONTATTI ]

- SCUOLA Guide Alpine ALTOX


-Pan eStrapiumb

 Attività
- Alpinismo
 -Sci-Alpinismo
- Arrampicata
- Via Ferrata
- Sci-Freeride
- Ghiaccio
- Spedizioni
- Escursionismo
- Racchette
- Canyoning
Altre Attività
- Parapendio
- Paracadutismo
- Canoa Rafting..
- Lavori speciali  forte esposizione
 Indoor
- MuriArrampicata
- Pan Strapiumb
 
  Valle di Susa
- Alpinismo
- Falesie
- Via Ferrata
- Vie Roccia Md
- Vie Roccia Cl
- Ghiaccio




 
 
Punta Ramiere   m. 3303    gruppo valle Argentera - Thuras
PUNTA RAMIERE m. 3303

Montagna molto individuata; ha importanza orografica perchè da essa si dirama verso NO il poderoso ed elevato spartiacque Ripa-Thures. La sua conformazione regolare presenta quattro creste e quattro versanti ben individuati, le creste SE e SO che scendono rispettivamente sui colli della Fioniere e di Turras formano la cresta di confine; la cresta NE detta anche costa della Caffenes scende nella Val Ripa, mentre la cresta NO si abbassa sul colle della Ramiere. Il versante Est piomba su una conca ghiacciata (il ghiacciaio della Ramiere ridotto a poche placche ghiaccio) ampia e pianeggiante, il versante Nord ripido di rocce malsicure e detriti; il versante Ovest formato da un pendio uniforme detriti e rocce rotte, il versante sud è costituito da macereti, framezzati da costoloni e canali rocciosi; unico versante in territorio francese, da cui anche il nome Bric Froid. Il versante sud da Abries costituisce anche la via della prima salita 6 settembre 1877.
Ramiere versante V.Argentera Ramiere versante V. Thuras
Cresta Sud-Est

1° ascensione : A.Brofferio A, Hess 7 luglio 1912
Difficoltà : PD
Dislivello : 1600 m.
Tempo : 5.30 ore salita vetta
Luogo di partenza : borgata Argentera 1700 circa
Attrezzatura : Corda, ramponi ad inizio stagione

Da Cesana Torinese attraverso il paese di Busson, poi ancora in direzione di Sestriere fino al bivio della Valle Argentera, svoltare e risalire la valle per sterrata fino ai ruderi della borgata Argentera o poco oltre, dove si lascia l'auto.
Risalire lungo la carrareccia dell' alpe del Gran Miol fino a circa 2000 m. prima di attraversare il torrente Gran Miol al piano 2110 m. prendere a destra un sentiero, dapprima nel bosco, poi per pascolo sassoso, più in alto, portandosi a sinistra, si valica un colletto ad ovest della quota 2526 m., si attraversa il torrente, che scende dai resti del ghiacciaio della Ramiere e ci si porta nel vallone scendente dal colle occidentale dei Laghetti di Fioniere, si rimonta il vallone per scalini erbosi e terrazze detritiche fino al colle della Fioniere m. 2808 ( 3.15 h)
Dal colle si segue la facilissima cresta di detriti fino alla base di un grosso spuntone di rocce e lastroni quota m. 3215 dal quale si stacca il crestone nord est racchiudente la conca ghiacciata del versante est. Superare direttamente il risalto per rocce instabili fino ad un colletto posto a monte ed ad ovest della quota 3215 m. Si segue ora la cresta di detriti e rocce rotte, contornando sul versante francese sud, un piccolo salto di rocce, ed in breve alla cima ( 2.15 h).

Discesa: dalla vetta scendere per tracce di sentiero lungo la cresta ONO fin sul colle della Ramiere m. 3007 voltare a dx, divallare per l' ampia conca che scende sulla valle Argentera, giunti in prossimità della vegetazione il sentiero piega a destra per attraversare un ripiano erboso e poi ancora nel bosco fino sul fondo della valle, dove si tocca la carrozzabile in prossimità dei ruderi della borgata Argentera.

Via Normale dalla Val Thuras

Difficoltà : F
Dislivello : 1400 m.
Tempo : 5.30 ore salita vetta
Luogo di partenza : borgata Thuras 1950 mt. circa
Attrezzatura : ramponi ad inizio stagione

Da Cesana lungo la val Ripa a Busson, imboccare il bivio a destra e salire alla frazione Thures 1630 mt. Dal tornate prima delle case diparte a destra la sterrata che conduce a Rhuilles, proseguire ancora lungo la carrareccia che si inoltra nella val Thuras sempre in buone condizioni fino a valle della ripida bastionata, (1730 mt.) ora la strada si inerpica con alcuni tornanti fino alla frazione Thuras mt. 1950. Fin qui è normalmente possibile giungere in auto, facendo attenzione ad eventuali divieti di transito imposti dal Comune in alcuni periodi estivi. Da qui proseguire ancora lungo la sterrata fino al suo termine, che dopo aver attraversato il torrente continua ad inoltrarsi sul fondo del vallone fino alle pendici del colle di Thuras 2530 mt. circa. Imboccare quindi a sinistra l’ampio vallone di Founzes, che in breve conduce al Colle della Ramiere mt. 3007; da cui per pendio detritico ed in parte lungo la cresta Nord conduce alla vetta.

Discesa : a ritroso sul medesimo itinerario, oppure in traversata verso la Valle Argentera (vedi discesa dell’itinerario precedente).

Per avere maggiori informazioni o se volete farvi accompagnare nell'ascensione : Scuola Italiana di Alpinismo, Scialpinismo e Arrampicata

 
Scarica il file PDF ( Ramiere.pdf   455 KB )     / Click destro " Salva oggetto con nome... " /

  Breve Storia dell'alpinismo in Valle di Susa Il  Massiccio Ambin Mostra Alpinismo Storico nel Massiccio Ambin

© 2001 AltoX.it   Tutti i diritti riservati
via San Pietro D'Ollesia, 13 - 10053 Bussoleno - TO -
tel: +39-0122/48242 - fax +39-0122/647158 -  Mobile +39-329/8638025
P.I. 07125780010