ALTOX.it   Guide di Alta Montagna
[ HOME ] [ GUIDE ALPINE ] [ GUIDE ALTOX ] [ PHOTO GALLERY ] [ LAVORO in QUOTA ] [ METEO ] [ AMBIN ] [ NO TAV ]  [ LINKS ] [ CONTATTI ]

- SCUOLA Guide Alpine ALTOX


-Pan eStrapiumb

 Attività
- Alpinismo
 -Sci-Alpinismo
- Arrampicata
- Via Ferrata
- Sci-Freeride
- Ghiaccio
- Spedizioni
- Escursionismo
- Racchette
- Canyoning
Altre Attività
- Parapendio
- Paracadutismo
- Canoa Rafting..
- Lavori speciali  forte esposizione
 Indoor
- MuriArrampicata
- Pan Strapiumb
 
  Valle di Susa
- Alpinismo
- Falesie
- Via Ferrata
- Vie Roccia Md
- Vie Roccia Cl
- Ghiaccio




 
 

Falesie d' arrampicata sportiva in Valle di Susa

La Valle di Susa, forse perchè comodamente raggiungibile da Torino, anche per un breve pomeriggio d'arrampicata è da sempre stata un punto di riferimento per gli alpinisti piemontesi, che nel corso degli anni hanno scoperto e attrezzato una miriade di palestre di roccia. Con l'evoluzione dell'arrampicata sportiva, alcune di queste sono state pressochè abbandonate, a favore di altre che meglio si prestavano al nuovo stile di scalata, fu così che in breve tempo le falesie storiche raggiunsero la saturazione e le nuove generazioni hanno cercato sulle pareti minori un nuovo terreno di gioco, creando dei veri gioielli in fatto di palestre d'arrampicata.
Nel 1980, il fuoriclasse piemontese GianCarlo Grassi, pubblicava la prima guida d'arrampicata in valle, seguendo poi con una monografia della zona di Caprie ed ancora con una guida completa alla scalata dei massi erratici (sassismo). Nel 1993 esce a cura di Oscar Durbiano una nuova raccolta di itinerari sportivi in valle di Susa, e per finire nel 1993 il condovese Diego Cordola porta a termine la guida di arrampicata del comprensorio di Caprie.
Da allora più nessuno si è più occupato di tener traccia di quello che nella valle accadeva, benchè l'evoluzione della scalata e l'apertura di nuovi itinerari non ha mai cessato di esistere.
Nel 2001 con l’avvento e la diffusione delle nuove tecnologie di comunicazione, iniziamo a colmare questo vuoto, catalogando le falesie ed in genere gli itinerari d’arrampicata valsusini, rendendoli di pubblico dominio su questo sito internet.
Ancora una altra decina di anni sono necessari affinché una nuova pubblicazione sul tema veda la luce, ed è nel 2010 che l'editore Ing. Mario Fraternali ci proporne di trasferire su carta l'intero contenuto di queste pagine, ed è così che viene stampata e distribuita “Un passo verso il cielo”  la nuova guida all’arrampicata sportiva in valle di Susa, a cura di P .Mattiel e I. Bertoluzzo

In questa sezione vogliamo presentarvi alcune delle falesie d'arrampicata sportiva, presenti in Valle di Susa, il documento non vuole essere ne una guida esaustiva delle zone di scalata ne tanto meno una selezione dei posti più belli.
E' nostra intenzione dare alcuni consigli agli amanti della falesia che si trovano a percorrere o a visitare la nostra Valle.
Alcune indicazioni comuni a tutti i settori:
- A seconda delle zone troviamo tipi di roccia diversi,  dal calcare della valle Stretta e della zona di Foresto, al gneiss granitoide di Borgone, mentre l' intera zona di Caprie e composta da serpentino dal caratteristico colore verdognolo.
- In Valle di Susa è generalmente possibile arrampicare tutto l'anno scegliendo l'esposizione al sole o l'ombra in base alle stagioni e alla quota.
- Nelle zone di parcheggio delle automobili ove queste risultino piccole od in prossimità di terreni privati prestare attenzione e rispettare il prossimo.
- Nei disegni, non sempre sono riportate la totalità delle vie della falesia.
- Le difficoltà, espresse in scala francese, sono quelle tuttora in uso nella singola falesia, e possono risultare significativamente diverse da una zona all' altra anche se sono situate nella stessa vallata.
- Nei settori qui presentati se non diversamente indicato è sufficiente una corda da 60 / 70 m. e una dozzina di rinvii, tutte le protezioni e le soste per le calate sono in loco.

 01 - Avigliana
       Sett.Cava Bertonasso
“Si tratta dell'Anfiteatro derivato da una vecchia cava di pietre. La palestra di roccia Serpentino, alta dai 15 ai 30 metri con uno sviluppo in larghezza non inferiore ai 90 metri, ha rappresentato un campo di attività importantissimo, per gli alpinisti piemontesi. Ora la cava è ..."  (Continua)
   
 02 - Chiusa Di San Michele
       Placche di San Michele
Localizzata sui contrafforti rocciosi del Monte Pirchiriano; il monte all'imbocco della val di Susa, che sorregge niente meno che, “La Sacra di San Michele” una delle più eminenti architetture religiose di questo territorio alpino .... (Continua)
   
 03A - Mompellato
       Sett. Le Placche
Tre piccoli settori, presentano un buon numero di vie fino a 3 lunghezze, perfettamente attrezzate e su difficoltà di 3° e 4° grado che raramente troviamo così divertenti. Con inoltre molte possibilità anche per i più giovani........(Continua)
   
 03B - Mompellato
       Sett. Primo Torrione
 Si tratta del più vasto e imponente torrione della zona di Mompellato, un ventina di vie, tra cui alcune raggiungono i 180 metri, la roccia è molto bella e le difficoltà sono alla portata  di tutti, dopo la recente revisione la parete riprende ad essere frequentata .......( Continua )
   
 04A - Caprie
       Settore Anticaprie
 La falesia di Anticaprie è tra tutti i settori del comprensorio il più sfruttato, grazie alla qualità della roccia, serpentino, quasi sempre ottima e all’ abbondanza di vie facili e di media difficoltà, inoltre esso è raggiungibile da Torino, in appena una ventina di minuti d' auto.......(Continua)
   
 04B - Caprie
       Settore dei Dahù
Una falesia totalmente nuova nel conosciuto e da poco rivalorizzato comprensori di Caprie, la parete si trova al di sotto della Rocca Nera e dietro alla parete di Anticaprie, per cui nascosta alla vista, osservando il panorama roccioso dal paese ..... (Continua)
   
 04C - Caprie
       Settore Estate Inf.
Ancora una nuova falesia, la parete si trova alle pendici della Rocca Nera, lungo la mulattiera che dal paese, conduce alla frazione di Peroldrado; nascosta dalla rigogliosa vegetazione, nello splendido bosco di castagni, che circonda la montagna di Caprie...... (Continua)
   
 04D - Caprie
       Settore Estate Sup.
Il settore Superiore è nel complesso leggermente più appoggiato a confronto dell'Inferiore, dando quindi vita ad una scalata un poco più tecnica e meno fisica, ma rimanendo comunque sempre molto vicino al verticale. La falesia conta una decina di tiri sempre molto lunghi ..... (Continua)
   
 04E - Caprie
 Gran Ritorno - Acido Formico
Ancora un piccolo gioiello ‘’nascosto’’ tra le pieghe delle rocce di Caprie, in realtà non è per niente nascosto, anzi è ben visibile, sia dal paese che dal parcheggio, in alto e a sinistra del più celebre settore di Anticaprie ...... (Continua)
   
 04F - Caprie
       Sett.Plac delle Malizie
Piccola paretina situata a metà altezza tra il fondovalle e l'imponente mole della Rocca Bianca,....oggi la Placca delle Malizie si presenta come una moderna falesia di tutto rispetto, la roccia è molto bella, lavorata  pulita, con una chiodatura impeccabile .... (Continua)
   
 04G - Caprie
       Settore Le Pozze
Le Pozze non costituiscono una falesia di grande interesse, soprattutto per le numerose vie scavate e la roccia di qualità mediocre. Ma se in una calda giornata d'estate, volete arrampicare, in un luogo fresco e comodo, una visita alle Pozze varrà senz’ altro la fatica .... (Continua)
   
 04H- Caprie
       Settore Le Paretine
Si tratta del piccolo complesso roccioso, posto appena al di sopra delle case del paese, nella sua parte più occidentale... Nell'autunno 2014 ripulitura e richiodatura oltre alla realizzazione di  una nuova e bella serie di itinerari...... (Continua)
   
 04I - Caprie
       Sett Parete degli Haiku
Conta una dozzina di tiri, su muro prettamente verticale, tutti meritevoli e piuttosto tecnici, alti tra i 15 e 20 mt. su solida roccia, il classico buon serpentino di Caprie, a tacche nette a volte molto taglienti, le difficoltà vanno dal 5+ al 6C+..... (Continua)
   
 04L - Caprie
       Sett Falesia del Silenzio
La scalata, principalmente in placca quasi verticale molto tecnica, dove l’uso dei piedi diventa fondamentale, meno di 10 tiri tutti belli e difficili su di un muro molto compatto, difficoltà tra il 6B+ e il 7A ..... (Continua)
   
 04M - Caprie
       Settore Muro di Vetro
Piccola falesia decisamente bella, con vie di livello medio su placca verticale, l’altezza dei tiri si aggira sui 18 metri ed è possibile arrampicare praticamente tutto l’ anno......... (Continua)
   
 04N - Caprie
       Sett Oasi dei Castagneti
Si tratta di 4 balze rocciose, non particolarmente alte, e decisamente nascoste dalla vegetazione, anche questo settore è stato attrezzato da G.C. Grassi negli anni 80, poi rivisitato di tanto in tanto dai vari scalatori affezionati alle rocce di Caprie....(Continua)
   
 04O - Caprie
       Sett Placche Paradiso
Posta su di una bellissimo terrazzo quasi a picco sul paese di Caprie, una dozzina di tiri, su muro verticale, tutti meritevoli e piuttosto tecnici, benchè alcuni siano interrotti da piccole cenge, difficoltà dal 5 al 7A, con prevalenza delle difficoltà più moderate..... (Continua)
   
 04P - Caprie
         Sett Muro del Mago
Il “Muro del Mago”, con il “Promontorio della Farsa” ed lo “Scoglio Solitario" fa parte di una lunga serie di settori minori, ma non per questo meno interessanti, una manciata di lunghezze di corda, su parete appoggiata compatta, tutti meritevoli e piuttosto tecnici........ (Continua)
   
 04Q - Caprie
      Promontorio della Farsa
Il “Promontorio della Farsa”, con lo “Scoglio Solitario” ed il “Muro del Mago” fa parte di una lunga serie di settori minori, ma non per questo meno interessanti, una manciata di lunghezze di corda, su un muro verticale compatto, tutti meritevoli e piuttosto tecnici........ (Continua)
   
 04R - Caprie
         Sett Scoglio Solitario
Lo “Scoglio Solitario”, con il “Promontorio della Farsa” e il “Muro del Mago” fa parte di una lunga serie di settori minori, ma non per questo meno interessanti, una manciata di lunghezze di corda, su un muro verticale compatto, tutti meritevoli e piuttosto tecnici........ (Continua)
   
 04S - Caprie
       Sett. Campambiardo
Le sue vie sono tutte strapiombanti su ottimo gneiss molto lavorato, che ha permesso l’ apertura di diverse linee di alto livello tutte naturali o quasi. La falesia è destinata ad arrampicatori di buon livello .......  (Continua)
   
 04T - Caprie
       Settore Cevrè
La  falesia del Cevrè, possiamo definirla come uno dei tesori nascosti, della valle. Si trova nell’ alto vallone del torrente Sessi, al di sopra del paese di Caprie, non è visibile ne dal fondovalle ne da alcuna delle carrozzabili che ne risalgono le pendici . .... (Continua)
   
 05 - Condove
       Falesia Perabrun-a
Una piccola falesia con una manciata di tiri, interamente di nuova fattura, realizzata nel corso dell’autunno 2015,La falesia di Perabrun-a conta ‘’solo’’ 8 monotiri, di cui uno in stile trad,sette altri monotiri classici, di cui 4 sul grado sesto, e tre sconfinanti nel settimo.... (Continua)
   
 06A - Borgone
     Settore Rocca Penna
La roccia è molto bella, uno gneiss- granitoide a grana fine, con molte fessure e diedri tipici del granito. L’ esposizione soleggiata e la lunghezza delle vie ne fanno un ottima zona per coloro che non si accontentano del solito monotiro e vogliono arrampicare in solitudine ..... (Continua)
   
 06B - Borgone
        Settore della Cava
 La roccia,  un bel gneiss granitoide, offre una piacevole arrampicata su placche, diedri e fessure, inoltre l’ abbondanza di itinerari facili e medio facili, generosamente chiodati ne fanno un ottima falesia per chi inizia e in generale per gli amanti del grado sei....... (Continua)
   
 06C - Borgone
        Settore il Libro
La falesia deve il suo nome alla forma curiosa di libro aperto. Scoperta ed attrezzata  nei primi anni 90, quando la ricerca di pareti “difficili” era diventata la consuetudine. Per i tempi le difficoltà erano probabilmente troppo sopra la media e le sue vie troppo selettive ..... (Continua)
   
 07 - Chianocco
       Settore Los Area
Piccola e bella falesia, caratterizzata da roccia a buchetti e tacchette, a tratti delicata, le vie della zona centrale presentano violenti partenze sulle dita, mentre al di sopra sono placche verticali molto tecniche......  (Continua)
   
 08A - Foresto
        Sett. Paretine Bianche
Conosciuto anche con il nome di Pareti Marmo. Lo stile di scalata prevalentemente è la placca appoggiata, sovente molto liscia dove a farla da padrone sono l’aderenza pura e le piccolissime tacche, ma non mancano tuttavia alcune vie verticali di elevata difficoltà, ..... (Continua)
   
 08B- Foresto
       Settore Striature Nere
Da molti considerata la più bella falesia della valle di Susa . Muro prettamente verticale o leggermente strapiombante, arrampicata sovente di dita con lunghe sezioni su piccoli appigli, ad oggi un pochino consumata dalle migliaia di passaggi..... (Continua
   
 08C - Foresto
     Sett. L'Angolo dell'Amore
Una piccola falesia, scoperta e chiodata molti anni or sono, erano addirittura la fine degli anni 80; in epoca attuale completamente rinnovata e rivalutata da Luca Gontero, il “Guntè”, scalatore valsusino di lunga data e dal giovane figlio Leonardo, oggi ai vertici della classifica ... (Contiunua)
   
 08D - Foresto
      Sett. Terrazze di Avalon
L’ altezza delle vie è relativamente modesta, l’ attrezzatura impeccabile, a fittoni resinati   la distanza, tutto sommato ravvicinata dei punti di assicurazione, rendono la falesia adatta sia ai principianti che agli arrampicatori più smaliziati....  (Continua)
   
 08E - Foresto
       
Sett. Loggia dei Massoni
La roccia è un calcare rosso e bianco, verticale, ben appigliato e con alcuni tettini in perfetto stile “Foresto”. L’ arrampicata è una via di mezzo tra le lunghe sequenze a tacchette delle Striature e i brevi muri delle Terrazze...... (Continua)
   
 08F - Foresto
       
Sett. Neverending Wall
Il Neverending Wall, il muro infinito, è una sezione bassa della parete sud del Catteissard  rappresenta per tipologia una novità per la Val di Susa. Esistevano da tempo vie lunghe, ora sono stati tracciati 10 monotiri che sfruttano l'altezza e la particolare conformazione della parete, quasi priva di cenge e riposi ...... (Continua)
   
 08G - Foresto
     
Sett. L'Orrido
La palestra, o falesia, che dir si voglia, dell’ Orrido, è la parete valsusina che più di tutte le altre ha conosciuto la fama e la moda, anche internazionale, essa è stata, per almeno due volte al centro delle grandi rivoluzioni dell’ arrampicata italiana e non solo...... (Continua)
   
 08H - Foresto
     
Sett. Isola Felice
La Falesia, si presenta come un muro non molto esteso, di calcare bianco in prevalenza verticale, con prese nette, difficoltà in generale poco sostenute, la chiodatura è di ottima qualità, in posizione panoramica sulla valle......  (Continua)
   
 09A - Novalesa
     Settore del Paretone
Muro verticale, molto molto, tecnico, l’altezza dei tiri raggiunge sovente i 30 metri, molte vie hanno prese ed appoggi scavati artificialmente. Ottima falesia per gli amanti della difficoltà sul verticale ....... (Continua)
   
 09B - Novalesa
      Settore Cascate
Il settore delle Cascate, per l’aspetto ambientale è sicuramente una delle più interessanti falesie della valle. Essa si trova su di un caratteristico balcone naturale affacciato sul paese di Novalesa. La roccia è calcare, le vie sono circa una ventina, di difficoltà medio alta.....(Continua)
   
 09C - Novalesa
      Settore Tuopè
Lo stile d’arrampicata prevalente, è la placca appoggiata, ricca di tacche e piccolissime reglette,  non mancano i  muri verticali, le fessure e diedri tipici del granito. La gamma delle difficoltà offerte dalla falesia è molto ampia.......(Continua)
   
 10 - Val Cenischia
      San Martino
Una falesia di nuovissima fattura, autunno 2016, in una zona della valle mai esplorata prima, ci troviamo sul contrafforte orientale della val Cenischia, lungo la strada che porta al colle del Moncenisio. Alta circa 30mt. composta da una roccia di micascisti quarzosi....(Continua)
   
 11A - Val Clarea
      Greisun
.La parete si presenta molto diversa dalle altre falesie poste sul canale, dove lo stile prevalente è l'arrampicata tecnica in placca. Qui è molto verticale ed in buona parte anche in strapiombo, le vie non sono mai molto lunghe, .... (Continua)
   
 11B - Val Clarea
      Gran Rotsa
Le solari pareti, poste lungo il canale di Maria Bona, si trovano in uno dei luoghi più caratteristici e suggestivi dell' intera vallata. La roccia è veramente bella e molto lavorata, . Le difficoltà medie sono sul grado 6, i tiri sono quasi tutti molto lunghi. L' attrezzatura  impeccabile..... (Continua)
   
 12A - Gravere
      
Falesia Grosse Pietre
una buona serie di bei tiri di corda, su di un particolare tipo di calcare, molto verticale, decisamente diverso dalla maggior parte dei siti d'arrampicata della Valle di Susa, scovando al suo interno anche qualche magnifico passaggio sulle canne...... (Continua)
   
 12B - Gravere
      
Parete di Gravere
Falesia per l’ alta difficoltà principalmente strapiombante, immersa in un bosco di castagni, l’ esposizione a nord la rende ideale nei periodi caldi....... (Continua)
   
 13 - Chiomonte
     Settore Ramat
Si presenta come un enorme sasso piantato nel bosco con due facce, una minore, verticale, alta una quindicina di metri, ed una principale alta una ventina di metri con vie d’ alta difficoltà fortemente strapiombanti.....(Continua)
   
 14 - Exilles
      Falesia del Rifugio Levi
Questa falesia è sicuramente una novità per molti, anche se la zona del Rifugio Levi-Molinari è già ben conosciuta nel mondo dell'arrampicata; è infatti una delle zone boulder più importanti del Piemonte. Scaturita dalla genialità di Maurizio Puato..... (Continua)
   
 15A - Bardonecchia
         
P. dei Militi  Sett. Gare
    
Falesia tipicamente estiva, posta a 1800 metri di quota riceve il sole solo al mattino, vie di stile tecnico su parete verticale o leggermente strapiombante..... (Continua)
   
 15B - Bardonecchia
         
P. dei Militi  Sett. Tao
Ottima falesia estiva per tutte le difficoltà  4°- 7C. Roccia grigia compatta, l’ arrampicata è generalmente molto verticale e tecnica, sovente basata sull’ uso attento dei piedi, su alcune vie l’ usura si fa sentire ..... (Continua)
   
 15C - Bardonecchia
       Settore Croz
Ancora una altro settore nella bellissima e fresca Valle Stretta, il Croz del Rifugio, non è, ne molto conosciuto e nemmeno granchè frequentato, sicuramente non al pari della più famosa Parete dei Militi.....(Continua)
   
 16 - Colle della Scala
   
 Falesia della Sueur
Falesia estiva di recentissima valorizzazione. Attrezzata tra l'autunno del 2006 e il 2007, in particolare da R. Bonis che iniziando quasi per scherzo, chiodando sempre dal basso, dove, senza pur ricercarlo ha firmato alcuni bellissimi ed impegnativi tiri, su roccia quasi perfetta...(Continua)
   
 17A - Cesana
     Settore Rocca Clarì
La falesia di Rocca Clarì, è senza dubbio la meno conosciuta della valle, anche se da decenni utilizzata dalle Truppe Alpine della Caserma di Bousson quale palestra d’ arrampicata. Negli ultimi anni una completa revisione della parete ha donato alla falesia una nuova giovinezza...(Continua)
   
 17B - Cesana
     Settore  San Gervasio

Un nuovo settore attrezzato nel corso del autunno 2008, dalla squadra degli istruttori di alpinismo del Corpo militare degli Alpini. L’intento degli apritori è stato quello di creare una zona adatta all’addestramento delle truppe, piuttosto che una falesia di caratteresportivo.... (Continua)

   
 18 - Cesana
      Sett. Rocca Remolon
Una falesia attrezzata ed utilizzata dalle Truppe Alpine della Caserma di Bousson quale palestra d’ arrampicata, in un luogo è particolarmente bello, la particolarità, è che troviamo abbondanza di vie molto facili....  (Continua)
   
 19 - Cesana
     Settore Lago Nero
Ancora una piacevole falesia immersa in uno degli angoli più belli della valle, la Conca del Lago Nero, il classico ambiente alpino caratterizzato da dolci pendii erbosi intercalati a lussureggianti boschi di pini e larici, che si specchiano nelle acque del lago ...(Continua)
   
 20A - Cesana -Val Thures
     Settore Griserie
Ambiente bello e frescura assicurata, sono le prerogative per questa falesia, poco conosciuta e poco sfruttata. Le pareti si trovano all’interno di un piccolo canyon, stretto e selvaggio nella parte bassa, mentre nella parte alta, si allarga a formare una conca erbosa.... (Continua)
   
 20B - Cesana -Val Thures
     Settore Rhuilles 
La parete piccola, gli itinerari, concentrati e ravvicinati, l’altezza dei tiri modesta, La roccia di qualità mediocre, talmente poco usata da essere sporca, in pratica un posto da dimenticare !!! Invece No. Quando la si frequenta la falesia diventa interessante,...... (Continua)
   
 21 - Claviere
     Settore Biasse
Scalare qui, è come fare un salto indietro nel tempo, di almeno 15 anni. Qui troviamo l’essenza, di quello che erano le prime falesie monotiro degli anni 80, che può non sembrare, ma erano profondamente diverse da oggi....... (Continua)
   

 

© 2001 AltoX.it   Tutti i diritti riservati
via San Pietro D'Ollesia, 13 - 10053 Bussoleno - TO -
tel: +39-0122/48242 - fax +39-0122/647158 -  Mobile +39-329/8638025
P.I. 07125780010