ALTOX.it   Guide di Alta Montagna
[ HOME ] [ GUIDE ALPINE ] [ GUIDE ALTOX ] [ PHOTO GALLERY ] [ LAVORO in QUOTA ] [ METEO ] [ AMBIN ] [ NO TAV ]  [ LINKS ] [ CONTATTI ]

- SCUOLA Guide Alpine ALTOX


 Attività
- Alpinismo
 -Sci-Alpinismo
- Arrampicata
- Via Ferrata
- Sci-Freeride
- Ghiaccio
- Spedizioni
- Escursionismo
- Racchette
- Canyoning
Altre Attività
- Parapendio
- Paracadutismo
- Canoa Rafting..
- Lavori speciali  forte esposizione
 Indoor
- MuriArrampicata
- Pan Strapiumb
 
  Valle di Susa
- Alpinismo
- Falesie
- Via Ferrata
- Vie Roccia Md
- Vie Roccia Cl
- Ghiaccio




 
 

Che cos'è uno stage di pilotaggio/SIV?
E' uno strumento attraverso il quale scoprire un altro modo di pilotare, e
splorare i limiti di volo della vela e comprenderli, affinare la tecnica di pilotaggio in funzione delle condizioni termiche, prepararsi per una stagione di competizione o di cross.....
Ma sopratutto essere più distesi in volo.. e quindi molto più performanti !!!

                     
               Stage di pilotaggio = +
sicurezza, + serenità, + performance.

STAGE di PILOTAGGIO /  S.I.V. Simulazione Incidenti di Volo


GLI OBIETTIVI  
- Essere più distesi in volo
- Esplorare i limiti di volo della vela e comprenderli
- Affinare la tecnica del pilotaggio in funzione delle condizioni termiche.
- Riprendere la confidenza dopo un incidente o un evento negativo
- Impostare le basi del pilotaggio acrobatico
- Fare un salto di categoria con la nuova vela
- Prepararsi per una stagione di competizione o di cross
- Per essere più performanti

LIVELLO  necessario per frequentare uno stage di pilotaggio/SIV

Non è mai troppo presto !!!
Dal momento che siete piloti autonomi e gestite senza alcun dubbio il decollo e l’atterraggio, potrete apprezzare pienamente gli esercizi di pilotaggio / SIV e trarne enorme beneficio.
Non è mai troppo tardi !!!
Anche se avete alle spalle centinaia o migliaia di voli, scoprirete una altro modo di pilotare, per essere più sereni nel quotidiano… Se il cross e/o la competizione fanno già parte del vostro bagaglio, perfezionate i gesti attraverso una moltitudine di esercizi, al fine di essere sempre più performanti in aria.

In buona sostanza lo scopo di questi corsi è dare più: 
sicurezza, serenità, performance.

Tutti gli esercizi proposti saranno adattati a ciascun pilota, sulla base del suo livello e della sua velocità di apprendimento.
Il corso deve essere uno scambio tra il pilota e l’istruttore, una scelta comune. Ciascun pilota crescerà al suo ritmo, in quanto l’obiettivo primo è di imparare divertendosi. In fondo il volo in parapendio è la nostra passione.

 

MATERIALE  necessario per un corso di pilotaggio / S.I.V.

- Brevetto di volo in parapendio 

- Vela omologata e/o revisionata

- Selletta

- Paracadute di emergenza (ripiegatura anteriore ai 6 mesi)

- Casco omologato per il volo libero in parapendio
 

Per questioni di sicurezza si accettano alcuni materiali particolari quali:
Casco integrale, alcuni tipi di sellette con impugnatura dell’emergenza sulla spalla, alcune tipi di selletta con il contenitore dell’emergenza a cassetto, le sellette senza punti di attacco sulla spalle…… in caso di dubbio non esitate a contattarci.

Prima del corso, in ogni caso, verificheremo il buon funzionamento dell’estrazione dell’emergenza dal suo alloggiamento.

LA DIDATTICA  Diversi sono i cardini alla base della nostra attività d’insegnamento:

Istruttori qualificati
- Attrezzature di alto livello
- Formazione personalizzata sul pilota:

- Un gruppo limitato:
a 8 piloti ogni due istruttori qualificati S.I.V. Uno in atterraggio che guida le manovre, uno in decollo che vi aggiorna prima della partenza. Qualunque sia il vostro livello, sarete assistiti sempre dalla medesima coppia, in maniera tale da conoscersi e avere il tempo di valutare i progressi.

- La formazione continua e gli esercizi personalizzati:
il nostro obiettivo, a qualunque livello è di portarvi all’autonomia nelle manovre proposte nel corso. Non è ragionevole pensare di stravolgere  radicalmente la propria tecnica di pilotaggio, in due o tre giorni di corso. Ma è lavorando e ripetendo gli esercizi che si acquisiranno gli automatismi per ottimizzare. Non è possibile vedere tutte le manovre in due o tre giorni, la chiave per progredire è acquisire le basi di qualche manovra, in maniera da poterle ripetere in sicurezza nel quotidiano.

- lavorare in modo indipendente:
è di fondamentale importanza per la crescita di ogni singolo pilota, passare attraverso la progressività delle singole fasi e superarle; questo vuole dire avere ben inquadrato una manovra e/o una sequenza prima di passare alla successiva. La priorità deve essere capire e conoscere i rischi dell’esercizio prima di sperimentarlo, per sapere come reagire.

 - La possibilità per i più motivati di spingersi oltre:
Arrivare agli stalli trattenuti, alle viti negative, all’autorotazione…. indirizzarsi verso l’acrobazia,  come per gli altri livelli il nostro obiettivo e di portarvi all’autonomia acquisita in ogni singolo passaggio, è obbligatorio quindi la perfetta gestione degli esercizi di base (beccheggio, chiusure, 360°, wing over …. ) per poter accedere in sicurezza alle fasi avanzate, allontanando il più possibile i rischi, in quanto ogni manovra comporta di per se dei rischi, che devono essere ben compresi e ben gestiti a monte, questo richiede tempo, molto tempo, ma siamo certi che vi garantirà un super feeling con la vela.

Briefing e debriefing prima e dopo ogni volo, con supporto video per analizzare nel dettaglio il percorso svolto e per valutare insieme il passo successivo.

Campo di volo esclusivamente sull'acqua, salvagente ad apertura al contatto dell'acqua, imbarcazione a motore d'appoggio, video in HD delle prove effettuate, telecamera on-board al piede durante il volo.
 

La nostra proposta:

CORSO SIV I   BASICO
- Tecniche di discesa rapida
[ -orecchie con accel. - grandi orecchie con accel. - cenno di spirale con uscita controllata ]
- Sensibilità di pilotaggio 
[- beccheggio sul pendolo (lieve) - inversioni di rollio in asse - pilotaggio a bassa velocità ]
- Assetti inusuali 
[- asimmetrica non trattenuta e controllata (non accel.) - asimmetrica non trattenuta e non controllata (non accel.) - asimmetrica trattenuta e controllata (non accel.) - chiusura frontale (non accel.)
- Lancio del paracadute di soccorso (
vivamente consigliato)


CORSO SIV II  INTERMEDIO
  Tutte le manovre del SIV I più:
- Tecniche di discesa rapida
[- stallo di B - spirale controllata ]
- Sensibilità di pilotaggio
[- beccheggio sul pendolo (ampio) - wing over (fino a 90°) - avvicinamento allo stallo simmetrico -avvicinamento allo stallo asimmetrico ]
- Assetti inusuali
[ - asimmetrica non trattenuta e controllata (parzialmente accel.) - asimmetrica non trattenuta e non controllata (parzialmente accel. - asimmetrica trattenuta e controllata (parzialmente accel.) - chiusura frontale (parzialmente accel.) ]
Lancio del paracadute di soccorso
(vivamente consigliato)

CORSO SIV III  AVANZATO 
  Tutte le manovre del SIV II più:
- Tecniche di discesa rapida
[- spirale tirata controllata ]
- Sensibilità di pilotaggio
[- wing over tirati (oltre 90°) - cenno di stallo simmetrico - cenno di stallo asimmetrico ]
- Assetti inusuali
[- asimmetrica non trattenuta e controllata (accel.) - asimmetrica non trattenuta e non controllata (accel.) - asimmetrica trattenuta e controllata (accel.)- asimmetrica trattenuta e non controllata (non accelerata) - chiusura frontale (accelerata) - stallo simmetrico trattenuto (post stallo) - stallo asimmetrico trattenuto (vite piatta negativa) ]
Lancio del paracadute di soccorso
(vivamente consigliato)

THE FLY CLUB  Scuola Parapendio Alpi Cozie - Ae.C.I.  FABRIZIO PREVOT  biccio.vola@gmail.com,   Port. 393 1853262


 

© 2001 AltoX.it   Tutti i diritti riservati
via San Pietro D'Ollesia, 13 - 10053 Bussoleno - TO -
tel: +39-0122/48242 - fax +39-0122/647158 -  Mobile +39-329/8638025
P.I. 07125780010